Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Terremoto in Italia - Messaggio dell'Ambasciatore

Data:

25/08/2016


Terremoto in Italia - Messaggio dell'Ambasciatore

Cari connazionali,

ancora una volta il nostro bel Paese e’ stato colpito da un terribile terremoto con effetti disastrosi, in particolare nei Comuni di Amatrice, Accumuli e Pescara del Tronto. Nel momento in cui scrivo le vittime accertate sono gia’ 250 e centinaia i feriti. Il bilancio e’ purtroppo destinato a salire poiche’ i dispersi sono ancora molti e, con il passare delle ore, le speranze di ritrovarli in vita si affievoliscono.
Il mio pensiero va innanzitutto alle famiglie delle vittime, ai molti feriti ed alle tante persone che in pochi secondi, alle 3.36 della notte del 24 agosto hanno perso tutto. A loro, insieme a tutto il personale dell’Ambasciata, invio un forte e caloroso abbraccio.

Nell’augurarmi che nessuno di voi abbia familiari o conoscenti che sono stati colpiti dal terremoto, colgo l’occasione per informarvi che, in considerazione del numero crescente di richieste e di segnalazioni che stanno pervenendo in queste ore da parte di nostri connazionali all'estero, la Protezione Civile, d'intesa con l'Unita' di Crisi della Farnesina, ha attivato il seguente numero di emergenza ( +39-06-82888850 ; +39-06-82888850 ) raggiungibile h/24 dall'estero.

Vi ricordo infine che possiamo tutti essere utili ai nostri connazionali colpiti da questa tragedia, anche da lontano. Molte raccolte di fondi sono state lanciate nelle ultime ore. Vi segnalo in particolare quelle della Croce Rossa Italiana (www.cri.it) e del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it). Sui social networks usando l’hashtag #terremoto potrete comunque trovare iniziative di diverse altre realta’ nazionali e locali che stanno svolgendo un servizio encomiabile in queste ore. Vi invito tutti a contribuire.

L’Ambasciata resta, come sempre, a vostra disposizione per ogni ulteriore necessita’.

Con i miei piu’ cari saluti a tutti
Domenico Fornara


213